martedì 23 settembre 2014

Amplia la coscienza per moltiplicare il tuo potere!




Qualsiasi cosa facciamo, sia che siamo impegnati nell’apprendimento, sia nel lavoro quotidiano, la presenza, cioè l’attenzione al qui ed ora, è la cosa più importante, è ciò che chiamiamo il principale “prerequisito”, è ciò che ci permette di stare in contatto con la realtà.

Le Memorie (cioè tutte le esperienze vissute nella nostra vita) sono “il setaccio” con il quale interpretiamo la realtà per comprendere le cose che abbiamo di fronte. Queste Memorie sono un numero finito e non sono la realtà, ma costituiscono una specie di “vocabolario della vita”. Infatti usiamo le Memorie per scegliere cosa ci piace (ad es. perché è simile a quella particolare esperienza vissuta nel passato). Perciò le Memorie fungono da misuratore dell’esperienza esterna. Ma questo modo di analizzare la realtà la distorce nel farla entrare all’interno di queste Memorie.

Il non vivere nell’ora consuma molta energia mentale: infatti, recenti studi hanno mostrato come l’adulto abbia una serie di elaborazioni inconsce molto maggiore del neonato nel momento in cui guarda la realtà e questa è una delle ragioni di tanti problemi che affliggono le persone: una sensazione di chiusura. Infatti, le Memorie sono tutte collegate e formano un sistema chiuso di definizione del mondo.

La PNL lavora molto su questo concetto: infatti le nostre Memorie rappresentano un tutto unito ed olistico e basta cambiare la focalizzazione per cambiare il tutto.

Anche il Neuro Training Quantico che utilizziamo nei nostri corsi è molto utile: infatti, quando il cervello comincia a funzionare meglio possiamo essere più nell’ora.

Infine, poiché le Memorie rappresentano un sistema chiuso di definizione del mondo, se ne deduce che:

  • modificare anche solo una Memoria può modificare l’intero sistema
  • esiste anche una posizione “fuori dal sistema”: la posizione di coscienza

Arrivare a questo livello permette di accedere al “livello implicato” come definito da Bohm: in altre parole ciò che è separato a livello esplicato è unito a livello implicato. (In realtà anche la separazione a livello esplicato è una pura illusione, in quanto come abbiamo visto, modificare un sistema ci modifica gli altri elementi).

La nostra coscienza viene prima delle memorie di cui è cosciente.
Crescere veramente è quindi uscire fuori dal sistema per andare nell’unico punto dove siamo in controllo: questo è quello che significa “acquisire maggiore coscienza”.

Tutti i corsi LUCEM  lavorano su questo piano utilizzando potenti metodiche quantistiche per aiutare le persone a sviluppare la propria coscienza, moltiplicando, di fatto, le proprie potenzialità.

Contattaci per scoprire di più!!!

Oggi e domani, approfitta del LAST MINUTE per accedere al primo dei nostri corsi!!!!

ippolito.lamedica@gmail.com  - Tel. 328 4166257
jtabanelli@gmail.com - Tel. 320 02140244
eventilucem@gmail.com - Lisa Giunchi Tel. 324 8665233







Nessun commento:

Posta un commento